'Un paese'. L'eredità

Talk con Laura Gasparini e Giulio Iacoli

Incontro online
17 Ottobre 2021 ore 21:00

The event

Silvana Editoriale vi invita al talk online dal titolo Un paese. L’eredità, in programma domenica 17 ottobre alle ore 21, organizzato da Spazi Fotografici, Sarzana. L'incontro sarà tenuto da Laura Gasparini, curatrice e docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna, e Giulio Iacoli, professore associato di Critica letteraria e letterature comparate all’Università di Parma.

Un evento pensato per ripercorrere vicenda, valore e ricezione di Un paese, un’opera allora e ora considerata un classico della storia della fotografia. Un incontro per guardare al lavoro di Cesare Zavattini e Paul Strand e, poi, a quelli che sono stati i molti influssi in autori e opere di produzione successiva – fotografica e letteraria. L’appuntamento, primo della nuova stagione di talk, sarà aperto dal direttore di Fondazione Un Paese, Simone Terzi ad anticipare Un’idea di paese, progetto, eventi, attività, mostra – in programma dal prossimo 23 ottobre a Sarzana. Parteciperà inoltre Emanuela Sesti, in qualità di consulente scientifico di Fondazione Alinari per la Fotografia.

Qui tutte le info e il modulo di iscrizione all'evento online.

The book

Un paese, concepito nel 1952 da Cesare Zavattini e da Paul Strand, ha visto la pubblicazione nell’aprile del 1955 per l’editore Einaudi ed è stato tra i primi fotolibri italiani a poter essere ritenuto tale per l’intento progettuale in relazione al testo e alle immagini grazie all’accuratezza della grafica e della realizzazione, oltre che per il valore poetico e descrittivo.
È stato considerato, e continua tutt’oggi a esserlo, uno dei classici della storia della fotografia. La critica ha definito Un paese un prezioso documento perché ha inaugurato una nuova modalità d’indagine e ricerca, aprendo inediti orizzonti sull’Italia minore del dopoguerra, storie raccontate dalla voce di un figlio di quella terra divenuto ormai celebre scrittore, sceneggiatore e regista di fama internazionale, indagate e descritte dallo sguardo di uno dei maggiori fotografi americani allora viventi. Allo stesso tempo il libro esamina il passato, quello della tradizione contadina, in particolare di Luzzara e della Pianura Padana, in stretta relazione con la modernità, creando un dialogo tra passato e presente.
Il volume ripropone le immagini di quel lavoro, affiancandole agli scatti di Gianni Berengo Gardin – che insieme a Zavattini realizza Un paese vent’anni dopo nel 1976 – Luigi Ghirri, Stephen Shore, Olivo Barbieri fino alla ricerca artistica di Claudio Parmiggiani, a dimostrare come Un paese sia stato fonte di ispirazione per diversi autori, fotografi, scrittori e artisti.

Reggio Emilia, Palazzo Magnani, maggio - luglio 2017