I motti di Gabriele d'Annunzio.
Le fonti, la storia, i significati

Presentazione del volume

Modena, Biblioteca Estense Universitaria
24 Novembre 2022 ore 16:00

The event

Silvana Editoriale vi invita alla presentazione del volume I motti di Gabriele d’Annunzio. Le fonti, la storia, i significati di Simone Maiolini e Patrizia Paradisi, in programma giovedì 24 novembre, alle ore 16.00, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Estense Universitaria di Modena.
L'appuntamento Per non dormire vedrà il Professore Renzo Tosi dell'Università di Bologna dialogare con l'autrice del volume Patrizia Paradisi.

Scopri di più

The book

Tutti i luoghi del Vittoriale di Gabriele d’Annunzio, dalle stanze della Prioria ai diversi siti dei giardini, sono costellati di motti, in italiano (spesso antico), in francese e spagnolo, ma in prevalenza in latino, che per la loro collocazione e la loro evidenza grafica non sfuggono all’attenzione e alla curiosità dei visitatori. Ma anche tutta l’opera del Vate, in prosa e in versi, dai romanzi al teatro, dalle raccolte poetiche alla memorialistica degli anni del ritiro sul Garda, dai messaggi di guerra e di Fiume alle lettere, è fittamente disseminata di motti analoghi, esibiti anche su un’infinità di supporti, dalla carta da lettere agli ex libris, a francobolli, medaglie, gioielli, argenteria varia, manifesti, volantini, cartoline, frontespizi, copertine. Il volume fornisce per la prima volta la traduzione e l’interpretazione di tutti i motti presenti nella cittadella dannunziana sul Garda e della maggior parte degli altri, indicandone nel contempo le fonti letterarie negli autori classici, latini e greci, nei poeti italiani, nelle sacre scritture e in particolare in opere dell’impresistica rinascimentale e barocca di cui d’Annunzio si sente in qualche modo erede e continuatore. Completa l’opera un approfondimento su D’Annunzio, i motti e la grafica applicata che illumina il rapporto di d’Annunzio con gli artisti che lo hanno affiancato nella ricerca di un’arte integrale che unisse parole e immagini.