Antonio Cutino e la Palermo del '900

Nel segno della tradizione

Palermo, Villa Malfitano Whitaker
dal 27 Novembre 2019 al 19 Gennaio 2020

The exhibition

Vividi sguardi in sorridenti volti di giovani donne apparentemente solari, figure femminili in immagini di genere di umana familiarità, squarci di paesaggi verdeggianti di ville mediterranee, vedute di scogli emergenti tra onde increspate di luce riflessa, visioni marine di pescatori sotto cieli nuvolosi, nature morte in semplici interni con luminosi drappeggi. Sono questi i soggetti più frequenti che accolgono nella sede espositiva di Villa Malfitano il visitatore della mostra dedicata all’opera, protrattasi nel tempo per lunghi decenni del Novecento, di Antonio Cutino, pittore palermitano d’elezione, che dalla tradizione tardo-ottocentesca italiana, troppo spesso dimenticata, ha tratto tecnica, ideali e ispirazione.
Il quadro multiforme di un mondo vero che emerge con evidenza dalla sua opera pittorica è il risultato di un’osservazione attenta e coinvolta di un’umanità e di una natura spiate con curiosità sempre viva nella normalità della vita quotidiana. La mostra di Villa Malfitano è una testimonianza, forte ma sommessa e discreta, dell’evoluzione, assai particolare, della società comune palermitana verso la modernità in decenni cruciali nella storia del suo sviluppo.

The catalogue

In re-examining the vast oeuvre – paintings, drawings, and commercial graphic art – of Antonio Cutino (New York, 1905 – Palermo, 1984), one is surprised by the absolute consistency of his vision throughout nearly all of the 20th century. Even if he is not considered a major artist, he succeeded, in the name of tradition, in developing a personal, recognisable style, almost ‘timeless’ in many ways. Over the course of decades, he appears to have refined his skills, specialising in portraits, mostly of women; landscapes clearly influenced by 19th-century art; and still lifes.
Beginning in the late 1920s, parallel to his activity as a painter, Cutino created a truly impressive number of graphic works – posters, flyers, labels, signs, and logos, as well as book jackets and illustrations – adapting to the demands of his clientele with results of remarkable quality and an ability to communicate visually with great immediacy.

Palermo, Villa Malfitano Whitaker, November 2019 - January 2020