La Rivoluzione siamo noi

Collezionismo italiano contemporaneo

Piacenza, XNL Piacenza Contemporanea | Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi
dal 1 Febbraio al 24 Maggio 2020

Katja Novitskova, Approximation (polar bear), 2017
The exhibition

Nell’edificio Ex-Enel della Fondazione di Piacenza e Vigevano, nasce XNL Piacenza Contemporanea, un centro culturale interamente dedicato all’arte contemporanea. Lo spazio sarà inaugurato dalla mostra La Rivoluzione siamo noi. Collezionismo italiano contemporaneo, in programma dal 1° febbraio al 24 maggio 2020. La mostra, a cura di Alberto Fiz, presenta oltre 150 opere, tra dipinti, sculture, fotografie, video e installazioni di autori quali Piero Manzoni, Maurizio Cattelan, Marina Abramović, Tomás Saraceno, Andy Warhol, Bill Viola, Dan Flavin, provenienti da 18 collezioni d’arte, tra le più importanti in Italia, che indagano trasversalmente movimenti, stili e tendenze della contemporaneità.

Il percorso si completa alla Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi - i cui locali sono attigui a quelli di XNL - dove una serie di lavori di artisti tra cui Ettore Spalletti, Wolfgang Laib, Fabio Mauri, Gregor Schneider, Pietro Roccasalva, dialoga con i capolavori dell’Ottocento e del Novecento, raccolti dall’imprenditore e collezionista piacentino Giuseppe Ricci Oddi, che costituisce un fondamentale modello di riferimento.

The catalogue

Il volume, a cura di Alberto Fiz, indaga l’esperienza del collezionismo privato, attraverso una ricca selezione di oltre 150 opere provenienti da diciotto raccolte di arte contemporanea, tra le più importanti in Italia.
Dipinti, sculture, installazioni, fotografie e video svelano ciò che il collezionista rappresenta: non un semplice acquirente di opere d’arte, ma l’artefice di un mondo, di un progetto che cresce grazie alla sua personalissima sensibilità.
Nell’aprire le porte a queste raccolte private, il mecenate del terzo millennio assume anche un ruolo da protagonista nel panorama culturale odierno offrendo un’occasione unica per far conoscere capolavori altrimenti nascosti.
Da Piero Manzoni a Tomás Saraceno, da Marina Abramović a Maurizio Cattelan, il volume propone un grande affresco collettivo, una ‘collezione delle collezioni’ legata alla passione e al gusto del nostro tempo.

Piacenza, XNL Piacenza Contemporanea | Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi, febbraio - maggio 2020