Nel salotto del collezionista

Arte e Mecenatismo tra Otto e Novecento

Varese, Museo Civico di Arte Moderna
dal 3 Ottobre 2020 al 31 Gennaio 2021

The exhibition

Il Museo Civico di Arte Moderna di Varese, che ha sede nel Castello di Masnago, ospita la rassegna “Nel salotto del collezionista. Arte e Mecenatismo tra Otto e Novecento”, promossa dalla Fondazione Cariplo, Fondazione Comunitaria del Varesotto e dal Comune di Varese.
Capolavori di Francesco Hayez, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Giacomo Balla, Adolfo Wildt spiccano fra le oltre 70 opere in esposizione – dipinti, sculture e oggetti - provenienti dalle raccolte d’arte della Fondazione Cariplo, dei Musei Civici di Varese e di istituzioni museali del calibro delle milanesi Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica e Museo Poldi Pezzoli; oltre che dalla Casa Museo Lodovico Pogliaghi al Sacro Monte di Varese e dal Museo della Società Gallaratese per gli Studi Patri di Gallarate.
“Nel salotto del collezionista” - curata da Sergio Rebora, storico dell’arte - è un ricercato percorso espositivo che mette in primo piano la passione per l’arte di illustri lombardi, esponenti dell’alta borghesia, industriali e politici, che tra fine Ottocento e inizio Novecento si resero protagonisti di importanti azioni di mecenatismo. Richiamarono a Varese pittori, scultori e architetti del tempo per decorare le dimore di residenza e di villeggiatura, e riunirono preziose collezioni d’arte, alcune delle quali donate a istituzioni pubbliche e private per essere oggi fruite dalla collettività.

The catalogue

Il volume, edito in occasione della decima tappa del tour Open – offre un suggestivo viaggio di scoperta della Varese di fine Otto e inizio Novecento, una città moderna e culturalmente vivace, dove si fondono e si intrecciano crescita, arte e mecenatismo.
Oltre sessanta opere tra dipinti, sculture e oggetti d’arte decorativa, evocano le atmosfere di un passato in cui affonda le sue radici una comunità protagonista di un incredibile sviluppo economico, sociale e culturale: la classe dirigente di allora promosse anche le arti, esercitando preziose forme di mecenatismo, i cui esiti sono visibili nelle raccolte qui documentate.

Varese, Castello di Masnago, ottobre 2020 - gennaio 2021