Capolavori della fotografia moderna 1900-1940

La collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art, New York

Lugano, MASI
dal 25 Aprile al 1 Agosto 2021

The exhibition

Mai come durante il periodo fra le due guerre, caratterizzato da un impareggiabile fervore immaginativo, le possibilità creative offerte dalla fotografia furono esplorate in modo così ricco e diversificato. In questo particolare momento storico si delinea infatti un approccio innovativo nell’affrontare soggetti documentari, astratti e architettonici, restituito in modo straordinario dalle oltre trecentocinquanta fotografie appartenenti alla collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art di New York. Il MoMA ha acquisito queste fotografie dalla collezione privata di Thomas Walther, comprendente straordinarie immagini realizzate dai protagonisti della storia della fotografia accanto a preziose opere di oltre cento altri autori meno conosciuti. Questa mostra, inoltre, mette in evidenza l’opera di artisti a cui Walther dedicò particolare attenzione, fra cui André Kertész, Germaine Krull, Franz Roh, Willi Ruge, Maurice Tabard, Umbo e Edward Weston.

Realizzate sia all’esterno sia in studio, destinate a mostre d’avanguardia e alla carta stampata, queste fotografie offrono una panoramica eccezionale sui propositi radicalmente innovativi perseguiti dai loro autori. La circolazione transatlantica di idee, immagini, oggetti e persone stimolava dibattiti animati sulla trasformazione della visione, oltre che sui vari usi e possibilità offerti dal medium fotografico. La mostra, organizzata in sezioni tematiche che sottolineano le connessioni tra le opere, riflette il dinamismo della modernità, aspetto particolarmente evidente nei ritratti e negli scatti che documentano l’esperienza urbana, così come nella scelta di espedienti tecnici sperimentali quali punti di vista inusuali e distorsioni. Presentando per la prima volta questa collezione in Europa, “Capolavori della fotografia moderna 1900-1940. La collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art, New York” racconta la storia di questo capitolo innovativo nella storia della fotografia.

The catalogue

La straordinaria fervore creativo cui pervenne la fotografia tra il primo e il secondo conflitto mondiali si può senz’altro attribuire alla circolazione dinamica di persone, idee, immagini e intenti che caratterizzò questo periodo in Europa e negli Stati Uniti.
La migrazione volontaria e involontaria, la formidabile diffusione di pubblicazioni su ambedue le sponde dell’Atlantico, nonché le grandi mostre che fecero dialogare tra loro le più svariate realizzazioni artistiche, contribuirono a determinare un periodo di innovazione che segnò un momento aureo nella storia della fotografia, come pure nel campo delle arti e delle lettere.
Poche raccolte di fotografie catturano lo spirito immaginativo di questo momento storico come la Thomas Walther Collection al Museum of Modern Art.
Questo volume testimonia la vitalità di questo capitolo della storia della fotografia, fornendo prove della brillantezza dei professionisti che si esercitarono in Europa e negli Stati Uniti nel periodo tra le due guerre.

Lugano, Museo d'arte della Svizzera italiana, aprile - agosto 2021
Torino, CAMERA, marzo - giugno 2022