Phil Borges

Brescia, Paci Contemporary
22 ottobre 2021 - febbraio 2022

The exhibition

La galleria Paci Contemporary presenta la prima grande mostra dedicata al grande fotografo americano Phil Borges, reporter di fama mondiale, nonché uno dei più grandi fotografi contemporanei, che da oltre 25 anni documenta con passione la vita e i costumi delle popolazioni tribali di tutto il mondo, utilizzando il veicolo del “ritratto ambientale“.
Attraverso i suoi libri e le mostre, Borges tenta di creare un rapporto tra il pubblico e i suoi soggetti fotografici: “voglio che lo spettatore veda queste persone come individui, che conosca i loro nomi e un po’ della loro storia, non che li veda solamente come degli estranei che abitano terre lontane“. Nel suo libro “Tibetan Portrait: The Power of Compassion” rappresenta gli individui appartenenti ad una cultura profondamente spirituale che sono stati emarginati e sfollati dalla loro patria.
Nel 1998 ha iniziato la collaborazione con Amnesty International presentando “Enduring Spirit”, una mostra ed un catalogo per celebrare il cinquantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Pluripremiato per il suo impegno umanitario, le sue raccolte fotografiche sono tradotte in quattro lingue e le sue opere sono esposte in molti musei del mondo. Nel 1998 ha ricevuto il riconoscimento di Photoperson of the year.

The catalogue

Phil Borges, a documentary photographer and filmmaker whose work is focused on social justice and preservation of different cultural heritages, has been documenting indigenous and tribal cultures for over 25 years, striving to create awareness of the challenges these peoples face everyday. In exclusive preview, the book offers the chance to admire several works from his most famous series, such as Tibetan Portrait, Tibet: Culture on the Edge, Enduring Spirit (created in collaboration with Amnesty International), Spirit of Place and Women Empowered.

Brescia, Paci Contemporary, October 2021 - February 2022