Il mondo di Tim Burton

Torino, Museo Nazionale del Cinema
dal 10 Ottobre 2023 al 7 Aprile 2024

The exhibition

Per la prima volta in Italia, dal 10 ottobre 2023 al 7 aprile 2024, l'ipnotica mostra Il mondo di Tim Burton debutta al Museo Nazionale del Cinema di Torino.
Dedicata al genio creativo di Tim Burton, la mostra - ideata e curata da Jenny He in collaborazione con la Tim Burton Productions e adattata per il museo torinese da Domenico De Gaetano - riunisce nello spazio espositivo della Mole Antonelliana una serie di opere prese direttamente dall'archivio personale del regista, mostrando l'incredibile varietà della sua produzione creativa: non solo preziosi documenti, ma anche disegni e bozzetti con temi e motivi visivi ricorrenti da cui hanno preso vita i suoi personaggi più iconici, che caratterizzano i suoi mondi cinematografici distintivi.

Questa grande esposizione immersiva è una sorta di viaggio esclusivo nella mente di un genio creativo, l'esplorazione definitiva della produzione artistica, dello stile inimitabile e della prospettiva specifica di Tim Burton. Suddivisa in 10 sezioni tematiche, presenta oltre 500 esempi di opere d'arte originali, raramente o mai viste prima, dagli esordi fino ai progetti più recenti, passando per schizzi, dipinti, disegni, fotografie, concept art, storyboard, costumi, opere in movimento, maquette, pupazzi e installazioni scultoree a grandezza naturale. Un'ambientazione suggestiva condurrà i visitatori e i fan a immergersi nello straordinario universo del regista statunitense, sperimentando un approfondimento della sua sensibilità e scattando foto con la figura del Balloon Boy, e si avrà la possibilità di esplorare l'esatta replica dello studio personale dell'artista insieme a uno speciale sneak peek di progetti attuali o non realizzati.

Tim Burton sarà anche protagonista di una straordinaria Masterclass, e riceverà il Premio Stella della Mole come riconoscimento del suo contributo visionario e innovativo con il suo stile inimitabile alla storia del cinema.

Scopri di più