Il castello Mackenzie a Genova

l'esordio di Gino Coppedè

  • Edited by Gianni Bozzo e Matteo Cambi
  • Binding Hardcover with jacket
  • Size 23 x 28 cm
  • Pages 288
  • Illustrations 160 a colori, 90 in b/n
  • Language Italian
  • Year 2008
  • ISBN 9788836607228
  • Price € 45,00  € 42,75
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Figlio di un nobile scozzese e di una principessa serba, Evan Mackenzie, uomo d’affari brillante, imprenditore geniale e innovatore, nonché collezionista appassionato,  fece costruire a Genova, nei primi anni del Novecento, un castello che ancora oggi porta il suo nome.

A questo edificio, progettato in ardite forme eclettiche dal giovane architetto Gino Coppedè, è dedicata la pubblicazione, che si qualifica come un saggio monografico quanto mai opportuno alla luce delle vicende conservative dell'edificio nel recente passato, che ne hanno messo a nudo, insieme, preziosità e fragilità.

Il volume rievoca innanzitutto la figura del committente, per poi concentrarsi sulla realizzazione dell’edificio: viene dunque esaminato il contesto storico e architettonico in cui sorse il castello e il ruolo che ebbe Gino Coppedè nella liguria della fine del XIX secolo. Il castello viene quindi analizzato in tutte le sue componenti, dagli apparati decorativi ai giardini esterni, dalle collezioni di opere d’arte in esso ospitate fino al recente restauro. Indici e bibliografica completano il volume. Saggi di: Silvia Barisione, Massimo Bartoletti, Gianni Bozzo, Francesca Bulgarelli, Alessandra Buono, Garret Finney, Gianni Franzone, Matteo Fochessati, Caterina Gardella, Silvio Varando