Andrea Branzi

Oggetti e territori

  • Edited by Roberto Borghi, Associazione Lithos
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 24x28 cm
  • Pages 96
  • Illustrations 30 a colori, 20 in b/n
  • Language Italian
  • Year 2008
  • ISBN 9788836611645
  • Price € 20,00  € 17,00
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Il volume accompagna una mostra del noto designer e architetto Andrea Branzi (Firenze, 1938), che intende riflettere sul lavoro di ricerca sperimentale condotto, negli ultimi anni, sul tema della progettazione di nuovi territori urbani e del design a esso applicato.  Come spiega lo stesso autore, questa riflessione nasce dal superamento dell’idea della città come struttura rigida, architettonica, incapace di trasformarsi nel tempo, a favore di una lettura più realistica della realtà metropolitana intesa come territorio dinamico, dove i micro progetti, i sotto-sistemi ambientali, gli oggetti d’uso e decorativi sono i nuovi protagonisti della scena urbana.  Questo tipo di ricerca, che affronta il tema di una possibile convivenza tra natura e tecnologia, tra città e agricoltura, viene esemplificata dagli oggetti in mostra – tratti dalle serie Canneti 2006, Simbiosi 2005, Blister, Enzimi 2005, Sciami 2006, Sugheri 2007, Uomini e fiori 2006, Portali 2007, Cestini elastici, Wireless, Età del Bronzo – e da tre recenti video. Il catalogo accoglie  una conversazione tra il designer e Manolo De Giorgi e apparati biobibliografici. Andrea Branzi è professore ordinario e presidente del Corso di Laurea in Design degli Interni alla Facoltà di Disegno Industriale del Politecnico di Milano. Dal 1967 si occupa di design industriale e sperimentale, architettura, progettazione urbana, didattica e promozione culturale. Ha collaborato con le maggiori aziende produttrici di design in Italia e all’estero, con le quali ha sviluppato la realizzazione di prodotti e ricerche sui temi dei nuovi scenari nella casa, nell’ufficio, nella città. Attualmente è Curatore Scientifico del Triennale Design Museum di Milano.

Como, maggio - luglio 2008