Comunicare la maestà

Gli architetti e gli spazi del Principe

  • Edited by Daniela Biancolini
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 23x28 cm
  • Pages 96
  • Illustrations 50 a colori
  • Language Italian, English
  • Year 2008
  • ISBN 9788836611805
  • Price € 26,00
  •   Unavailable
Abstract

La composizione attuale del Palazzo Reale di Torino è frutto di un articolato sovrapporsi di componenti architettoniche e decorative realizzate a ragione delle necessità funzionali e degli aggiornamenti del gusto. La committenza sovrana – da Emanuele Filiberto sino a Vittorio Emanuele III – trova concreta espressione attraverso l’opera di ingegneri e architetti che lungo i quasi quattro secoli d’uso della residenza interpretano le volontà regie, sia annullando gli allestimenti precedenti, sia sovrapponendosi gli uni agli altri in uno stupefacente rimando di funzioni e di stili che compongono il fascino del vissuto di questa grande dimora.

Ascanio Vittozzi, Maurizio Valperga e Carlo Morello, Guarino Guarini, Filippo Juvarra, Benedetto Alfieri, Giovanni Battista Piacenza e Carlo Randoni, Ernest Melano, Pelagio Pelagi, Domenico Ferri e infine Emilio Stramucci rappresentano in sequenza, ciascuno per il proprio tempo, l’idea di sovranità e di potere assoluto dei sovrani sabaudi che sentirono costantemente l’esigenza di affermare e di comunicare la propria versione della loro maestà.Testi di: Francesco Pernice, Daniela Biancolini, Mirella Macera, Barbara Tuzzolino, Maria D’Amuri, Francesca Ferro, Liliana Pittarello, Enrico Barbero     Torino, giugno - luglio 2008