Fiori

Natura e simbolo dal Seicento a Van Gogh

  • Series Musei San Domenico – Forlì
  • Edited by Daniele Benati, Fernando Mazzocca, Alessandro Morandotti
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 23x28 cm
  • Pages 384
  • Illustrations 180 a colori
  • Language Italian
  • Year 2010
  • ISBN 9788836615810
  • Price € 35,00
  •   Not available
Abstract

La Fiasca fiorita conservata nei Musei San Domenico di Forlì è una delle nature morte più note al mondo, di grande suggestione sia per la bellezza della composizione sia per il mistero che avvolge tutt’ora il nome del suo autore. Partendo da questo grande capolavoro italiano il volume ripercorre, attraverso le voci di importanti studiosi d’arte, la storia della pittura di fiori, tra il naturalismo caravaggesco della fine del Cinquecento e l’affermazione della modernità con Van Gogh e il simbolismo.
Una rassegna ampia che affronta il tema della rappresentazione dei fiori da un punto di vista assolutamente nuovo, che intende cioè mettere in luce l’intensità e la sapienza che anima le opere a soggetto floreale – o di quadri con altri soggetti, in cui sia però rilevante l’elemento floreale – di grandi protagonisti della pittura nel corso dei secoli, che non trovano confronto con la convenzionalità che caratterizza la pittura dei cosiddetti “Fioristi”, i pittori specializzati nella sola riproduzione di fiori a fini puramente commerciali.
Sfilano dunque, nelle pagine del catalogo, opere di Cagnacci, Gentileschi, Dolci, Rembrandt – con lo straordinario Ritratto della moglie come Flora – e poi Appiani, Hayez, Manet e Monet, Cézanne, Renoir, De Nittis, Boldinim e Zandomeneghi, fino alle soglie del Novecento con Böcklin, Klimt, Van Gogh e Previati, solo per citarne alcuni. Il volume, introdotto da numerosi ampi critici, è completato da apparati biobibliografici.

Forlì, Musei San Domenico, gennaio - giugno 2010

Contents

Un percorso tra i fiori in pittura, al di fuori dei generi
Daniele Benati, Fernando Mazzocca, Alessandro Morandotti

Caravaggio e il Maestro della Fiasca di Forlì
Antonio Paolucci

Il corpo e l’anima dei fiori
Marco A. Bazzocchi

PRIMA PARTE
Dal Seicento a Van Gogh

L’età di Caravaggio
Alessandro Morandotti

Il Maestro della Fiasca di Forlì
Daniele Benati

La pittura di figura e i fiori tra natura e simbolo
Daniele Benati

Il trionfo dei fiori in età barocca
Alessandro Morandotti

INTERMEZZO: Il risveglio del Seicento nell’Ottocento.
La Primavera di Bernini e la Flora di Vela

Suggestioni dal Seicento. Romanticismo e realismo
Fernando Mazzocca

Mito e sentimento panico della natura. Estetismo e simbolismo
Fernando Mazzocca

Nuove relazioni tra fiori e figura. Il naturalismo di fine secolo
Fernando Mazzocca

Dissolvenze cromatiche e luminose. Naturalismo e impressionismo
Fernando Mazzocca

SECONDA PARTE
Cesare Majoli e l’illustrazione scientifica tra Seicento e Settecento

L’universo del fiore tra arte, scienza e simbologia dalle origini al primo Ottocento
Lucia Tongiorgi Tomasi

Padre Cesare Majoli, “uomo laboriosissimo per la storia naturale”
Giuseppe Olmi

TERZA PARTE
Passione botanica e gusto decorativo nell’Ottocento tra Lione e Vienna

La scuola di Vienna
Lavinia M. Galli

La scuola di Lione
Paola Segramora Rivolta

Bibliografia