Architettura nelle Terre di Siena

La prima metà del Novecento

  • Series Fondazione Musei Senesi
  • Edited by Luca Quattrocchi
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 24x28 cm
  • Pages 424
  • Illustrations 40 a colori, 220 in b/n
  • Language Italian
  • Year 2010
  • ISBN 9788836618491
  • Price € 40,00  € 38,00
  •   Last available copies
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Cataloghi / 8

Per la prima volta viene ricostruito in questo volume, in tutta la sua ampiezza e articolazione, lo sviluppo di mezzo secolo di architettura nelle Terre di Siena, dall’eclettismo al liberty, dal Novecento al déco, dal razionalismo allo “stile littorio”.

Accanto a personalità di rilievo a livello nazionale attive nell’area nella prima metà del Novecento, quali Virgilio Marchi (che per dieci anni diresse l’Istituto d’Arte di Siena), Angiolo Mazzoni, Gino Cancellotti, Pietro Porcinai, opera una nutrita schiera di solidi professionisti locali, i quali, sotto il segno di un ineludibile confronto con la tradizione, intrattengono con la modernità rapporti complessi e sottili, talvolta contraddittori.

Fra i numerosi esempi illustrati nel volume si possono ricordare Palazzo Maccari a Siena, Villa Scanferla, più nota come Direzione delle Terme, a Chianciano Terme, Villa Benocci a Pienza e ancora villini privati, le Case del Fascio presenti in numerose città, edifici religiosi e antiche fabbriche (dalla Tabaccaia a Monteroni d’Arbia al Garage Fiat di Siena), fino la stazione ferroviaria di Siena. Ne emerge una situazione tutt’altro che univoca, solcata da inquietudini e fermenti, fatta di slanci in avanti e recupero integrale di un passato idealizzato, che getta nuova luce sulla produzione architettonica di un territorio apparentemente poco disposto ad accogliere le novità e quasi prigioniero del suo “sogno medievale”.

Siena, settembre - novembre 2010