Gio Ponti

Il fascino della ceramica

  • Edited by Dario Matteoni
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 17 x 24 cm
  • Pages 160
  • Illustrations 8 in b/n, 141 a colori
  • Language Italian, English
  • Year 2011
  • ISBN 9788836620647
  • Price € 25,00  € 21,25
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Gio Ponti (Milano, 1891-1979), oltre a essere una delle figure più importanti dell’architettura italiana del Novecento, si è distinto come designer nella produzione ceramica, firmando serie raffinatissime che non tutti conoscono.

Questo volume intende documentare, in particolare, le creazioni ceramiche ideate per la Richard-Ginori tra il 1923 e il 1930, dopo aver assunto la direzione artistica della manifattura. L’autore trae ispirazione, per i repertori e le forme, dall’antichità classica, senza tralasciare spunti che derivano dalle esperienze contemporanee riconducili alla metafisica, al Novecento e al futurismo, interpretati con una sottile vena di ironia: sulle lucide superfici ceramiche, sospese su architetture classiche, sfilano donne tornite avvolte da sbuffi di nuvole, animali in corsa, clown e pierrot, ma anche barche che veleggiano su mari agitati. Nella serie qui proposta, ai pezzi di grande raffinatezza come le ciste di ispirazione archeologica, si affiancano oggetti di uso comune, che immettono sul mercato modelli nuovi, segnati da un’alta qualità artistica. Nel volume sono inoltre documentati disegni preparatori, che consentono di rilevare l'attenzione rivolta all'architettura classica, tratti da un vasto repertorio di ispirazione palladiana, non disgiunti dalle coeve esperienze che Gio Ponti conduceva proprio in questo campo professionale.

Un’occasione dunque per riportare all’attenzione dei lettori un aspetto poco conosciuto di uno dei protagonisti dell’architettura del Novecento.

Saggi di: Giacinta Cavagna di Gualdana, Dario Matteoni, Pietro Petraroia

Milano, maggio - luglio 2011