Carlo Scarpa's Drawings for the Ottolenghi House

  • Author Giuseppe Tommasi
  • Edited by Alba Di Lieto
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 30 x 24 cm
  • Pages 240
  • Illustrations 420 a colori e 35 in b/n
  • Language Italian, English
  • Year 2012
  • ISBN 9788836622931
  • Price € 35,00  € 29,75
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Il presente volume costituisce l’esito di un lavoro di ricerca e catalogazione effettuato sui documenti relativi al progetto di Casa Ottolenghi a Bardolino (Vr), una delle più conosciute  realizzazioni compiute da Carlo Scarpa.

La casa rappresenta la densa espressione di tutti quei contenuti che Scarpa ha riversato, nel corso degli anni, nei suoi spazi per l’abitare e costituisce – secondo la definizione dello stesso architetto – una sorta di prototipo: scrive infatti che l’edificio è stato inteso come una forma inconsueta per la quale, mediante le deformazioni murarie, il volume costruito sfugge alla visione da lontano. Le pareti esterne sembreranno diaframmi ricoperti di vegetazione (...) La copertura è stata studiata in modo particolare perché diventi un breve spazio di terreno (...) su cui si potrà camminare.

Un’opera all’avanguardia, raccontata con dovizia di dettagli nei saggi accolti nel volume, che ne ripercorrono anche la difficile genesi, dai primi tre anni (1975-1978) in cui i lavori furono seguiti personalmente da Scarpa, a quelli successivi quando, con la scomparsa dell’architetto, il progetto fu portato a compimento dai collaboratori Giuseppe Tommasi e Guido Pietropoli. Segue, nel catalogo, la presentazione dei trecentotrenta disegni relativi all’opera, suddivisi per la maggior parte fra le collezioni del Museo di Castelvecchio di Verona e quelle del MAXXI di Roma.

Il volume è completato da tavole sinottiche relative alla schedatura dei materiali e da una bibliografia.

Testi di: Margherita Guccione, Esmeralda Valente, Elena Tinacci, Giuseppe Tommasi, Guido Pietropoli, Alba Di Lieto, Ketty Bertolaso, Andrea Masciantonio, Francesca Rapisarda, Elisabetta Michelato.