Fonderie Limone. Novant'anni tra industria e arte

Una storia di imprenditoria piemontese
Le sculture di Ezio Gribaudo

  • Edited by Paola Gribaudo
  • Binding Hardcover
  • Size 17 x 24 cm
  • Pages 96
  • Illustrations 46 in b/n e 33 a colori
  • Language Italian
  • Year 2012
  • ISBN 9788836624850
  • Price € 20,00  € 17,00
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Il volume racconta la storia delle Fonderie Limone, un’industria che, fondata nel 1921 da Giuseppe Limone a Moncalieri, ha rappresentato per oltre cinquant’anni un’eccellenza italiana nel campo della fusione del bronzo, dell’alluminio e della ghisa. Testimone delle vicende e dei conflitti che hanno attraversato l’Italia nel Novecento, il complesso produttivo – costituito da capannoni, ciminiere e case dormitorio – cominciò ad essere progressivamente dismesso a seguito alla crisi economica sopraggiunta negli anni sessanta, fino a chiudere definitivamente nel 1977. L’idea di riqualificare il complesso, che ha versato in uno stato di totale abbandono per anni, ha portato alla nascita, nel 2005, delle Fonderie Teatrali Limone: una “fabbrica delle arti” dedicata alla produzione artistica di qualità e all’offerta di un ricco programma di spettacoli di teatro e danza, curati della Fondazione Teatro Stabile di Torino. In questi spazi suggestivi Ezio Gribaudo ha voluto esporre una serie di sculture in bronzo, che sono state realizzate tra il 1973 e il 1975 proprio in collaborazione con gli operai della fabbrica moncalierese, qui documentate.

Testi: Silvia Carbotti, Ezio Gribaudo, Pegi Limone, Mario Moselli, Gianfranco Schialvino.

Fotografie: Francesco Aschieri, Angelo Lano, Giulia Narcisi.

Moncalieri, ottobre 2012 - gennaio 2013