La donazione di Enrichetta Hertz 1913-2013

  • Edited by Sybille Ebert-Schifferer e Anna Lo Bianco, con la collaborazione di Cecilia Mazzetti di Pietralatae Michela Ulivi
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 23 x 28 cm
  • Pages 168
  • Illustrations 28 in b/n e 46 a colori
  • Language Italian
  • Year 2013
  • ISBN 9788836626045
  • Price € 23,00  € 21,85
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Il volume è dedicato alla figura della collezionista e mecenate Enrichetta Hertz (Colonia, 1846 - Roma, 1913) e alla storia della sua raccolta di opere d’arte italiane, che costituiscono ora un nucleo cospicuo della Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini. Henriette, che aveva cominciato a collezionare quadri italiani alla fine dell’Ottocento in Inghilterra, viveva a Roma in Palazzo Zuccari, aperto agli ospiti e agli studiosi, circondata dai suoi amati quadri; alla sua morte nel 1913, come stabilito nel testamento, il palazzo passò alla Kaiser-Wilhelm Gesellschaft per farne sede di un istituto di ricerca per la storia dell’arte – la Bibliotheca Hertziana – e la collezione di dipinti fu donata allo Stato italiano. I contributi del volume, frutto della collaborazione tra Bibliotheca Hertziana e Soprintendenza romana, raccontano la storia dei protagonisti e analizzano tutte opere, sottoposte per l’occasione ad un attento restauro, gettando un nuovo ponte tra Italia e Germania nella ricorrenza del primo centenario dalla donazione.

Testi di: Cinzia Ammannato, Michele Di Monte, Sybille Ebert-Schifferer, Daniele Ferrara, Anna Lo Bianco, Johannes Röll, Dietrich Seybold, Michela Ulivi.

Roma, marzo - giugno 2013