Fortunato Duranti

artista visionario fra le Marche e Roma (1787-1863)

  • Edited by Stefano Papetti
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 23 x 28 cm
  • Pages 232
  • Illustrations 150 a colori
  • Language Italian
  • Year 2014
  • ISBN 9788836629510
  • Price € 34,00  € 32,30
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Il volume è dedicato a una delle personalità più interessanti e prolifiche del panorama artistico italiano della prima metà dell’Ottocento: Fortunato Duranti (Montefortino, 1787-1863).

Formatosi a Roma presso lo studio dell’abate Domenico Conti, dedicatosi per diversi anni al commercio antiquario e al collezionismo, fu affetto da una malattia mentale che si è espressa in modo flagrante nella sua vastissima produzione grafica, svincolata da precetti accademici e singolarmente vicina alla poetica del Sublime. Curato da Stefano Papetti, uno dei massimi conoscitori dell’artista, il volume oltre a raccogliere gli studi più aggiornati sul maestro, mette a confronto le opere di Duranti con quelle dei grandi artisti del periodo neoclassico con i quali si è confrontato, come Camuccini, Canova e Mainardi, ma anche con gli artisti del rinascimento e del Settecento che Duranti ha studiato, consentendo di inquadrare il contesto storico culturale nel quale si è formato ed ha operato, il suo percorso biografico e naturalmente la sua vasta e articolata produzione. Il volume è completato da apparati biobibliografici.

Saggi: Silvia Blasio, Eleonora Butteri, Filippo Maria Ferro, Mina Gregori, Lorenza Mochi Onori, Stefano Papetti

Fermo, Polo Museale di Palazzo dei Priori, luglio - novembre 2014