I Cardinali della Serenissima

Arte e committenza tra Venezia e Roma (1523-1605)

  • Series Biblioteca d'arte, 46
  • Edited by Caterina Furlan, Patrizia Tosini
  • Binding Hardcover with jacket
  • Size 17 x 20 cm
  • Pages 640
  • Illustrations 332 a colori
  • Language Italian
  • Year 2014
  • ISBN 9788836630295
  • Price € 45,00  € 42,75
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Incentrato sui cardinali veneziani del Cinquecento, il volume intende mettere in luce il ruolo fondamentale rivestito da questi prelati nella promozione di interscambi tra la cultura figurativa veneziana e quella romana. Lo studio abbraccia un periodo compreso tra i pontificati di Clemente VII e di Clemente VIII (1523-1605), di certo il più significativo per la storia delle relazioni artistiche tra le due città e la sua evoluzione in senso moderno.

Il libro è articolato in tre sezioni tematiche: la prima imperniata sulle personalità di maggior rilievo appartenenti alle più eminenti famiglie veneziane di orientamento ‘papalista’, tra cui i Corner, i Grimani e i Pisani; la seconda dedicata al contesto lagunare, indagato attraverso le residenze, le tombe, le medaglie e le volontà testamentarie dei porporati; la terza focalizzata sull’ambiente romano.

Ne emerge un quadro che, forte di una capillare ricerca documentaria, contribuisce a ridefinire il tema della committenza e del collezionismo a Venezia e a Roma e le interferenze tra queste due cruciali culture figurative nel Cinquecento.