Kenneth Frampton

L'altro Movimento Moderno

  • Series Mendrisio Academy Press
  • Edited by Ludovica Molo
  • Binding Flexibound
  • Size 19 x 24,5 cm
  • Pages 348
  • Illustrations 650
  • Language Italian
  • Year 2015
  • ISBN 9788836630745
  • Price € 42,00
  •   Not available
Abstract

Questo libro nasce da una serie di lezioni tenute da Kenneth Frampton a Mendrisio, all’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana, ed è dedicato all’analisi del Movimento Moderno, una corrente progettuale complessa e assai variegata nelle sue molteplici manifestazioni.
Il libro è organizzato in 18 capitoli dedicati ciascuno a un architetto – da Schindler a Jacobsen, da Neutra a Bill, da Duiker a Krejcar –, del quale si dà una breve introduzione storico-biografica e si analizza un’opera di riferimento.
La tesi sostenuta in queste pagine è che se da una parte certe opere possono essere comprese nella categoria di un astrattismo generico, dall’altra rivelano ciascuna una sottile declinazione in risposta al contesto nel quale si situano, rivelando così una complessità culturale del Movimento spesso sottovalutata.
Accompagna il testo un ricchissimo apparato di immagini.

Kenneth Frampton (1930) è uno dei maggiori teorici e critici di architettura. Professore alla Columbia University di New York, è autore, tra l’altro, di una Storia dell’architettura moderna (Zanichelli), venduto in tutto il mondo in milioni di copie.

Sommario

Introduzione

Rudolf Michael Schindler
Casa in Kings Road - Los Angeles, Stati Uniti (1921-1922)

Eileen Gray
Casa E1027 - Roquebrune-Cap Martin, Francia (1926-1929)

Johannes Duiker
Scuola all'aria aperta - Amsterdam, Paesi Bassi (1927-1930)

Willem Marinus Dudok
Grandi magazzini De Bijenkorf - Rotterdam, Paesi Bassi (1928-1930)

Louis Herman De Koninck
Casa Canneel - Auderghem, Bruxelles, Belgio (1931)

Pierre Chareau
Maison de Verre - Parigi, Francia (1928-1932)

Sigurd Lewerentz
Istituto nazionale delle assicurazioni - Stoccolma, Svezia (1928-1932)

Evan Owen Williams
Stabilimento farmaceutico Boots - Beeston, Nottingham, Gran Bretagna (1930-1932)

Antonin Raymond
Golf Club di Tokio - Asaka, Prefettura di Saitama, Giappone (1930-1932)

Erich Mendelsohn
Padiglione De La Warr - Bexhill-on-Sea, Gran Bretagna (I 933-1935)

Berthold Lubetkin
Highpoint One - Highgate-Londra, Gran Bretagna (1934-1935)

Jaromir Krejcar
Padiglione cecoslovacco - Esposizione internazionale di Parigi, Francia (1936-1937)

Vilhelm Lauritzen
Aeroporto di Kastrup - Copenhagen, Danimarca (1936-1939)

Max Ernst Haefeli & Werner Moser
Freibad Allenmoos - Zurigo, Svizzera (1938-1939)

Arne Jacobsen
Municipio di Aarhus - Aarhus, Danimarca (1937-1942)

Richard Josep Neutra
Casa Kaufmann - Palm Springs, California, Stati Uniti (1946)

Max Bill
Hochschule fur Gestaltung - Ulm, Germania (1950-1955)

Alejandro de la Sota
Palestra del Collegio Maravillas - Madrid, Spagna (1960-1962)

Nota bibliografica
Indice dei nomi