Lo splendore di Venezia

Canaletto, Bellotto, Guardi e i vedutisti dell'Ottocento

  • Edited by Davide Dotti
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 23 x 28 cm
  • Pages 256
  • Illustrations 80 a colori
  • Language Italian
  • Year 2016
  • ISBN 9788836632695
  • Price € 28,00
Abstract

Il volume celebra la città italiana che più di ogni altra è stata un mito intramontabile nell’immaginario collettivo: Venezia.

Crogiolo di arte e cultura, religioni e commerci, monumenti storici e scorci mozzafiato, la Serenissima ha sedotto con il suo fascino ammaliante generazioni di viaggiatori, mercanti, letterati e soprattutto pittori che hanno fissato sulla tela piazze, chiese e canali, luci, riflessi e le mutevoli atmosfere di questo “luogo incantato sospeso tra distese di acqua e di cielo”.

Nel corso dei secoli Venezia è stata così spesso immortalata sia da artisti italiani che stranieri da determinare la nascita del vedutismo, nuovo fortunato filone iconografico particolarmente apprezzato dai colti e ricchi viaggiatori del Grand Tour. Per raccontare la genesi e lo sviluppo di questa gloriosa stagione artistica, il volume presenta una selezione di oltre cento capolavori non solo di Canaletto, Bellotto e Guardi – maestri indiscussi e iniziatori del genere – ma estendendo l’indagine all’età successiva, con le opere dei più importanti vedutisti del XVIII e XIX secolo. Sono documentate infine una serie di raffinate incisioni di Canaletto, Michele Marieschi, Antonio Visentini, Antonio Sandi e Giambattista Brustolon, specialisti della tecnica dell'acquaforte e del bulino che, grazie alla tiratura in più esemplari, ha contribuito a diffondere l'immagine della Serenissima in tutta Europa.

Brescia, Palazzo Martinengo, gennaio - giugno 2016