Fatto in Italia

Dal Medioevo al Made in Italy

  • Edited by Alessandra Guerrini, con Barbara Brondi e Marco Rainò
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 23,5 x 20 cm
  • Pages 240
  • Illustrations 245 a colori
  • Language Italian
  • Year 2016
  • ISBN 9788836633227
  • Price € 22,00  € 20,90
Add to cart Add to cart Add to cart
Book Preview Book Preview Book Preview

Abstract

Il volume mira a individuare nella storia della produzione artistica italiana alcuni momenti straordinari, tra Medioevo e prima età moderna, in cui la qualità artistica, la capacità di innovazione e l’eccellenza tecnica si sono intrecciate per produrre beni di consumo che, riconoscibili per il loro stile e diventati di moda, sono stati esportati nel resto d’Europa.
Dai tessuti lucchesi a quelli veneziani e genovesi, dagli avori medievali degli Embriachi alle invenzioni dell’oreficeria milanese del Cinquecento, dalle armature lombarde ai bronzetti che diffusero il gusto per l’antico, fino alle maioliche di Faenza, poi note in Francia come faïences: sono alcuni dei momenti della produzione artistica italiana in cui vennero creati oggetti di straordinaria qualità tecnica e decorativa. Creazioni che, ispirandosi al rapporto con l’antico che connotava l’arte italiana, attinsero alle più avanzate invenzioni delle arti cosiddette maggiori e costituirono il tramite più rapido della diffusione nel mondo dei modelli iconografici e stilistici elaborati in Italia.
Una rassegna che mostra come il Made in Italy, non nasca dal nulla negli anni settanta del Novecento, ma affondi le sue radici nella cultura artistica dell’Italia.

Reggia di Venaria (TO), marzo - luglio 2016

Contents

Made in Italy: un modello di successo, una questione di lunga durata
Alessandra Guerrini

La produzione artistico-suntuaria nella prima età moderna. Committenti, clienti, produttori e modelli di consumo
Guido Guerzoni

La via italiana all’innovazione nel Rinascimento: i privilegi per la fondazione di nuove arti e i brevetti per invenzione
Luca Molà

Produzione e commercio nelle arti suntuarie a Venezia, 1250-1400
Michele Tomasi

Le manifatture della seta in Italia nel Basso Medioevo: produzioni seriali al servizio del lusso
Maria Ludovica Rosati

“Le figurette del bronzo sono moderne de diversi maestri et vengono da l’anticho”. I bronzi padovani del Rinascimento tra produzione, uso e collezionismo
Massimo Negri

Armi d’oro e sculture d’acciaio. La via milanese al Manierismo
Fulvio Cervini

Intagli e arti plastiche nella Milano dell’età del Manierismo: cristalli, pietre dure, medaglie e monete
Susanna Zanuso

L’officina Miseroni di Praga sotto la guida di Ottavio, Dionisio e Ferdinando Eusebio. Un secolo al servizio dell’imperatore
Paulus Rainer

Mobili milanesi in acciaio e metalli preziosi nell’età del Manierismo
Silvio Leydi

L’arte della maiolica italiana: coniugare “il bello all’utile”
Carmen Ravanelli Guidotti

Tessuti “Made in Genoa”
Marzia Cataldi Gallo

Corallo: scultura “in picciolo” per una grande committenza
Vincenzo Abbate

Le poetiche contemporanee del “fatto in Italia”
Barbara Brondi & Marco Rainò

CATALOGO

1. Venezia. Il centro del lusso
schede a cura di Maria Ludovica Rosati e Michele Tomasi

2. Bronzetti sulle scrivanie di principi e studiosi
schede a cura di Massimo Negri

3. Tessuti antichi tra Duecento e Quattrocento
schede a cura di Maria Ludovica Rosati

4. I metalli. Sculture d’acciaio
schede a cura di Fulvio Cervini e Silvio Leydi

5. Maiolica italiana nelle “straniere province”
schede a cura di Carmen Ravanelli Guidotti

6. Maioliche. I centri produttivi
schede a cura di Carmen Ravanelli Guidotti

7. Milano. “Madre comune di tutti i virtuosi”
schede a cura di Fulvio Cervini, Silvio Leydi, Susanna Zanuso, Paulus Rainer

8. Genova. “L’arte della seta è l’anima della nostra città”
schede a cura di Marzia Cataldi Gallo

9. Coralli nel mare di Trapani
schede a cura di Giuseppe Abbate

Bibliografia