Il gioiello italiano del XX secolo

  • Author Melissa Gabardi
  • Binding Hardcover
  • Size 23 x 28 cm
  • Pages 338
  • Illustrations 300 a colori
  • Language Italian
  • Year 2016
  • ISBN 9788836635061
  • Price € 45,00  € 38,25
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Il libro esplora, attraverso attente e rigorose ricerche d’archivio, lo scenario della gioielleria italiana del XX secolo, offrendo per la prima volta un quadro completo che ripercorre l’evoluzione di quest’arte dal gusto Liberty all’Art déco, dagli anni trenta e quaranta al dopoguerra, e infine dagli anni sessanta agli anni novanta del secolo scorso.

Grandi i nomi della gioielleria presentati in queste pagine: dai monili di Mario Buccellati alle creazioni per lo più inedite di Alfredo Ravasco, dai torinesi Musy a Codognato e Ascione. Sono degli anni quaranta le firme di Cusi, Fasano, Illario, cui seguono nei decenni successivi Bulgari, che sfida la supremazia dei grandi gioiellieri francesi, Mario Masenza che collabora con pittori e scultori quali Afro, Cannilla, Capogrossi e Uncini, senza dimenticare i “nuovi gioielli” creati dai fratelli Arnaldo e Giò Pomodoro. Negli anni ottanta e novanta l’incontestabile successo del Made in Italy nella moda porta a un’esplosione mondiale del consumo di prodotti preziosi, di cui offrono un esempio Pomellato, Giò Caroli e Rivière.

Il volume, corredato dalle biografie di tutti i gioiellieri e orafi italiani citati, è arricchito da trecento immagini inedite tra cui preziosi documenti d’archivio, disegni e fotografie d’epoca.

Completano infine il volume alcuni approfondimenti sui centri di produzione di eccellenza nell’oreficeria italiana quali Valenza, Vicenza e Arezzo e sulle creazioni della Scuola di Padova, riconosciuta come importante centro di ricerca di nuove tendenze del gioiello.

Testi di: Melissa Gabardi, Giuliano Centrodi, Lia Lenti

Milano, Museo Poldi Pezzoli, novembre 2016 - marzo 2017