Il mestiere del conoscitore. Federico Zeri

  • Series Fondazione Federico Zeri
  • Edited by Andrea Bacchi, Daniele Benati, Mauro Natale
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 16,5 x 24 cm
  • Pages 464
  • Illustrations 290
  • Language Italian
  • Year 2021
  • ISBN 9788836647514
  • Price € 34,00  € 32,30
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Nel 2018 la Fondazione Federico Zeri ha dedicato il corso annuale di alta formazione sui grandi conoscitori della storia dell’arte al suo illustre fondatore, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. La pubblicazione di quegli interventi si inserisce dunque nel calendario degli eventi celebrativi.
I contributi qui raccolti, scritti da sedici importanti studiosi, riflettono l’ampiezza degli interessi e del raggio d’azione di Zeri. Essi spaziano infatti dalla rievocazione delle riscoperte e dei dibattiti principali di cui egli è stato protagonista (dalla questione Giotto-Cavallini a Carlo Crivelli, da Donato de’ Bardi alla pittura dell’Italia centrale e meridionale, dallo Pseudo-Rinascimento alla pittura della Controriforma), alle riflessioni sulla sua magistrale padronanza degli strumenti della connoisseurship (la ricostruzione di polittici smembrati, i casi del Maestro delle Tavole Barberini e del Maestro dei Baldraccani, gli eccentrici fiorentini, il giovane Bernini) e al suo interesse per il censimento e la catalogazione del patrimonio artistico nazionale (i cataloghi di collezioni italiane, il repertorio della Natura morta). Non manca un affondo sulla sua scrittura scientifica, sobria e icastica in aperta reazione a quella elaborata da Roberto Longhi. Una pluralità di voci e strumenti a conferma della centralità di Zeri nel dibattito storico-artistico della seconda metà del Novecento.

Contents

Introduzione
Andrea Bacchi

Parole e cose. Considerazioni su Federico Zeri scrittore
Marco Collareta

Federico Zeri: le strade fra Giotto e Cavallini
Serena Romano

Filologia ricostruttiva. La sfida scientifica e divulgativa di Federico Zeri verso il 1960, tra storiografia italiana e anglosassone
Andrea De Marchi

Amore per la periferia. Tardogotico carezzevole e virulento tra Umbria, Marche, Lazio
Mauro Minardi

Le geografie di Federico Zeri e Donato de’ Bardi
Mauro Natale

Due dipinti, la filologia e… due nomi: a proposito di un ‘errore’ di Federico Zeri
Neville Rowley

Tra Rinascimento e Pseudo-Rinascimento. La pittura senese del Quattrocento negli scritti di Federico Zeri
Alessandro Angelini

Zeri e Crivelli, un filo rosso
Emanuela Daffra

Raccontare un pittore attraverso l’attribuzione: il Maestro dei Baldraccani
Daniele Benati

Federico Zeri e la pittura nel Regno di Napoli tra Quattro e Cinquecento. Una linea
Riccardo Naldi

Federico Zeri, i pittori eccentrici fiorentini e il Manierismo
Carlo Falciani

Pittura e Controriforma: il contributo di Federico Zeri alla ricostruzione della tarda Maniera romana
Patrizia Tosini

Il Maestro di Hartford e i primi tempi di Caravaggio a Roma
Alessandro Morandotti

Il conoscitore laconico: Federico Zeri e i due Bernini
Andrea Bacchi

Federico Zeri e il Seicento in pittura
Alessandro Brogi

Un catalogo normativo: la Galleria Spada
Liliana Barroero

Apparati
Indice dei nomi