I taccuini di Giacomo Franchini

I disegni della Biblioteca comunale degli Intronati di Siena e i manuali d'architettura tra XVII e XVIII secolo

  • Author Bruno Mussari
  • Series Biblioteca d'arte
  • Binding Paperback with flaps
  • Size 17 x 24 cm
  • Pages 288
  • Illustrations 480
  • Language Italian
  • Year 2020
  • ISBN 9788836648122
  • Price € 26,00  € 24,70
Add to cart Add to cart Add to cart
Abstract

Giacomo Franchini, Jacomo nei documenti, è un rappresentante delle botteghe artigiane protagoniste del fare architettura a Siena tra XVII e XVIII secolo. I suoi taccuini, patrimonio della Biblioteca comunale degli Intronati di Siena, raccolgono un corpus di disegni che mostra quali fossero gli strumenti cui quelle “maestranze” ricorrevano per aggiornarsi, grazie anche alla mediazione di una colta committenza cittadina strettamente legata al mondo romano e agli architetti che vi gravitavano come Gian Lorenzo Bernini, Carlo Fontana, Giovan Battista Contini, Antonio Valeri, in momenti diversi impegnati anche a Siena.
L’analisi sistematica di questi disegni, distinguendo tra quelli finalizzati alla crescita professionale, alimentata dalla frequentazione di manuali a stampa progressivamente semplificatisi nel corso del XVII secolo per favorirne una diffusione capillare, e quelli progettuali, in cui le idee ispirate da quei manuali venivano sperimentate, ha fornito gli elementi necessari per delineare il profilo artistico e professionale di Franchini e del contesto culturale in cui visse, verificando come gli echi del dibattito architettonico di quegli anni, oscillante tra gli esiti della stagione barocca e gli indirizzi orientati verso un ritorno nell’alveo di una misurata classicità, venissero colti anche a Siena, contrassegnandone il complesso palinsesto architettonico, la cui eterogeneità spesso sfugge a una immediata percezione.

Bruno Mussari, architetto (Università Mediterranea di Reggio Calabria, 1990), dottore di ricerca in Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali (Università Mediterranea di Reggio Calabria, 1996), svolge attività di insegnamento e di ricerca presso l’Ateneo di Reggio Calabria, Dipartimento Patrimonio, Architettura, Urbanistica, e si occupa di storia dell’architettura, prevalentemente in età moderna. Ha esplorato negli anni i contesti meridionali dedicandosi recentemente a quelli dell’Italia centrale, in particolare a quello senese, esaminandone il dialettico rapporto con Roma e la scuola romana. L’attività di ricerca indirizzata all’analisi delle relazioni tra committenti, architetti e maestranze, finalizzate alla produzione, conservazione e aggiornamento dell’architettura con ricadute sul rapporto tra permanenza e trasformazione della città storica, gli ha consentito di indagare, tra gli altri, aspetti inediti e poco esplorati di figure come Giovan Battista Contini, Carlo Fontana, Ferdinando Fuga, Luigi Vanvitelli, su cui ha pubblicato diversi contributi, ma anche di personalità meno note, ma significative per il contesto di riferimento, come Giacomo Franchini per Siena.

Sommario

Introduzione

Manuali e trattati d’architettura per la formazione dell’architetto tra la metà del XVII secolo e l’inizio del XVIII

L’architettura rappresentata: trattati, repertori e manuali tra XVII e XVIII secolo

Dal trattato al manuale tra accademia e professione: dall’'Architettura Civile' di Guarino Guarini attraverso il 'Perspectiva pictorum' di Andrea Pozzo fino allo 'Studio d’architettura civile' di Domenico De Rossi

La sintesi degli epigoni seicenteschi tra semplificazione e pragmatismo

Tra ‘eversione’ ed ‘accademia’: Francesco Borromini e Carlo Fontana

I taccuini di disegni di Giacomo Franchini e i manuali di architettura: strumenti e modelli per la formazione e la professione

Giacomo Franchini:“mastro fabbricatore”, “architetto”, “ingegnero” senese

La raccolta di disegni di Giacomo Franchini nella Biblioteca comunale degli Intronati

Gli strumenti della formazione. I taccuini S.I.1 e S.I.12: modelli e interpretazione

Formazione e professione: le relazioni con gli architetti ‘stranieri’ nei cantieri senesi

L’“immenso taccuino”: progetti, disegni, modelli per l’architettura a Siena

Schede comparative
Bibliografia
Indice dei nomi
Indice dei luoghi