Livorno, la costruzione di un'immagine I

I palazzi di Città

  • Author Testi di D. Matteoni e A. Restucci
  • Edited by Fotografie di C. Cantini
  • Size 23x28 cm
  • Pages 272
  • Illustrations 80 a colori, 120 in b/n
  • Language Italian
  • Year 1999
  • ISBN 9788882151126
  • Price € 41,32
  •   Unavailable
Abstract

Con la Signoria fiorentina dei Medici, lo scalo marittimo di Livorno crebbe sempre più d’importanza, divenendo il centro del commercio delle spezie. Così il borgo livornese si avviava a diventare fiorente realtà urbana in base a un progetto di “città ideale” del Rinascimento, a pianta pentagonale, disegnato dall’architetto Bernardo Buontalenti, asåsai attivo presso la corte medicea. La cultura fiorentina contribuì al rinnovamento livornese progettando architetture e risistemazioni urbane in grado di articolare sempre meglio l’immagine della città sul mare che Firenze sentiva a sé più vicina. Ampie vie, larghe piazze, e soprattutto eleganti palazzi arricchirono e caratterizzarono nei secoli successivi il nuovo aspetto urbano di Livorno. E le dimore signorili si estesero anche alla campagna circostante, con eleganti ville che caratterizzarono il suburbio. I due volumi si propongono di raccontare Livorno attraverso le sue architetture, evidenziando in questo modo il ruolo avuto dai protagonisti dello sviluppo della città e cogliendone le trasformazioni del gusto, i mutamenti culturali e il ruolo economico esercitato. Nel primo, in particolare, emergono alcune tappe della formazione del nuovo “volto” della città toscana attraverso un’attenta indagine sulla costruzione dei suoi edifici civili fra Cinque e Settecento. Il secondo volume si sofferma sugli ultimi due secoli della storia dell’architettura civile e dell’urbanistica livornese. Le residenze di campagna, appartenenti agli stessi protagonisti dello sviluppo urbano, si configurano quale evidente documento dello stretto rapporto fra il contado e la città e conferma del legame fra le architetture delle ville e le contemporanee esperienze toscane.