Silvia Levenson

  • Author testi di P. Tognon, M. Corgnati, A. Riva e M. Gand
  • Size 22x24 cm
  • Pages 80
  • Illustrations 40 a colori
  • Language Italian
  • Year 2001
  • ISBN 9788882153199
  • Price € 16,00
  •   Not available
Abstract

Il mezzo di espressione fondamentale e caratterizzante dell'arte di Silvia Levenson è il vetro. Un materiale che l'artista dice di amare perchè "delicato ma potenzialmente pericoloso", e che modella in forme ruvide ma eleganti, preferendo la tecnica della fusione a stampo a quella della soffiatura. Il vetro, sottoposto alle sue elaborate manipolazioni artistiche, diventa un graffiante e originale riflesso dei sentimenti, delle relazioni umane e della vita quotidiana. Il testo è composto da una sezione critica che introduce la figura di Silvia Levenson e il suo lavoro. Le immagini della sua produzione artistica sono proposte per volontà dell'artista stessa in ordine cronologico discendente. A partire dal 2001, con il ciclo Infanzia, si arriva ai primi anni novanta, con Viaggio, attraversando le fasi intermedie di Fashion e di Cannibalismo dei sentimenti. La particolare disposizione cronologica vuole evidenziare il ruolo dell'esperienza più recente intesa come somma e conseguenza di tutta l'attività precedente. Nel percorso artistico della Levenson è infatti possibile individuare una crescente ricerca di solidità e universalità, che dalla soggettività del tema del viaggio che dalla nativa Argentina la conduce in Italia, si manifesta nel tema universale dell'infanzia.