Leonardo Dudreville

1885-1975

  • Edited by a cura di Elena Pontiggia
  • Size 23x28 cm
  • Pages 176
  • Illustrations 70 a colori, 30 in b/n
  • Language Italian
  • Year 2004
  • ISBN 9788882157661
  • Price € 25,00
  •   Not available
Abstract

Il volume è catalogo della prima mostra antologica dedicata a Leonardo Dudreville (1885-1975), uno dei più significativi rappresentanti dell’arte italiana della prima metà del secolo.

La mostra documenta tutto il percorso espressivo di Dudreville, artista veneziano di lontana origine francese, ma attivo soprattutto a Milano, dove ha studiato all’Accademia di Brera. L’esposizione si apre con una serie di luminosi paesaggi divisionisti, come la Trilogia Campestre, monumentale trittico ritenuto a lungo disperso e ora conservato a Lugano. La particolare adesione dell’artista al futurismo è quindi documentata da una serie di opere realizzate negli anni dieci, accomunate da una singolare forma di astrazione a matrice simbolica.

Con gli anni venti, Dudreville matura un ritorno all’ordine, che lo porta ad avvicinarsi al movimento di novecento, di cui è uno dei fondatori. Prosegue poi una personale ricerca che lo porta a fondere spunti della nuova oggettività tedesca all’arte fiamminga del passato: ne sono l’esito più alto le piccole nature morte, caratterizzate da un disegno nitido e millimetrico, in cui si alternano animali, oggetti ed elementi naturali.

Il catalogo, che ripropone tutte le opere esposte, accoglie un saggio introduttivo di Elena Pontiggia.

Monza, settembre 2004